I rifiuti speciali in Italia

Un'indagine sulla produzione e la gestione dei rifiuti speciali sul territorio Italiano

Il progetto

L’OSSERVATORIO ITALIANO DEL MERCATO DEI RIFIUTI SPECIALI

Uno studio sugli operatori del settore dei rifiuti industriali, con comportamenti, previsioni, tipologie di servizi offerti, fasce di prezzo delle principali categorie di rifiuti trattati, al fine di comprendere meglio il futuro del mercato dei rifiuti industriali italiano.

È questa, in sintesi, la ricerca realizzata per la prima volta tra la fine del 2020 e i primi mesi del 2021 e oggi giunta alla sua seconda edizione.

I principali ambiti indagati sono stati: il profilo degli operatori del settore, le attività svolte dagli impianti utilizzati, gli investimenti in Ricerca e Sviluppo, le fasce di prezzi applicate alle principali categorie di rifiuti speciali e le tendenze previste nel breve periodo.

L’indagine continuerà anche nei prossimi anni e verrà così aggiornata con i nuovi dati raccolti, per diventare uno strumento di monitoraggio e aiutare gli operatori del settore e il comparto industriale italiano ad anticipare e rispondere ai cambiamenti del mercato.

Vuoi partecipare al prossimo studio?
Contattaci

Ambito territoriale per regione

213 Aziende
121 Aziende
132 Aziende
140 Aziende

Fonte: Analisi dell’offerta di servizi ambientali per l’industria 2021 - 2022 - Cerved Group

I player

L’universo di riferimento individuato è di circa 600 imprese del settore su tutto il territorio italiano

Area geografica

Nella penisola il maggior numero di operatori si rileva nell’area geografica del Nord-Ovest, storicamente sede di un tessuto produttivo più fitto che nel resto d’Italia. Seguono con poco distacco le altre macroaree geografiche.

Ateco e Classe di addetti

Nel corso degli anni all’iniziale codice ATECO 38 - relativo all’attività di raccolta, trattamento e smaltimento rifiuti - si sono affiancate nuove attività che gravitano nel settore della gestione rifiuti, come la gestione delle reti fognarie e il recupero e preparazione per il riciclaggio di cascami e rottami metallici. Tuttavia, nell’universo preso in esame il codice 38 continua a essere quello maggiormente rilevante, confermando i dati già rilevati nel 2021.

ATECO 2022 2021
38 - Attività di raccolta, trattamento e smaltimento rifiuti 63% 62%
37 - Gestione delle reti fognarie 17% 18%
Altri settori 19% 20%
Commenti
Vuoi scrivere un commento? Registrati
CLASSE DI ADDETTI 2022 2021
Fino a 5 22% 30%
da 6 a 14 27% 30%
da 15 a 49 31% 28%
50 e oltre 18% 11%
nd 2% 1%
Commenti
Vuoi scrivere un commento? Registrati

Fonte: Analisi dell’offerta di servizi ambientali per l’industria 2021 - 2022 - Cerved Group

Gli operatori del settore

Di seguito l’elenco dei maggiori operatori del settore rifiuti speciali italiano. Una panoramica che può essere resa dinamica ordinando la tabella per area geografica, classe ANGA, numero dipendenti e fatturato.

Crea un account

Per visualizzare i dati completi crea un account gratuito.

Categorie SOA

  • OG 1) Edifici civili e industriali
  • OG 2) Restauro e manutenzione dei beni immobili sottoposti a tutela
  • OG 3) Strade, autostrade, ponti, viadotti, ferrovie, metropolitane
  • OG 4) Opere d’arte nel sottosuolo
  • OG 5) Dighe
  • OG 6) Acquedotti, gasdotti, oleodotti, opere di irrigazione e di evacuazione
  • OG 7) Opere marittime e lavori di dragaggio
  • OG 8) Opere fluviali, di difesa, di sistemazione idraulica e di bonifica
  • OG 9) Impianti per la produzione di energia elettrica
  • OG 10) Impianti per la trasformazione alta/media tensione e per la distribuzione di energia elettrica in corrente alternata e continua ed impianti di pubblica illuminazione
  • OG 11) Impianti tecnologici
  • OG 12) Opere ed impianti di bonifica e protezione ambientale
  • OG 13) Opere di ingegneria naturalistica
  • OS 1) Lavori in terra
  • OS 2-A) Superfici decorate di beni immobili del patrimonio culturale e beni culturali mobili di interesse storico, artistico, archeologico ed etnoantropologico
  • OS 2-B) Beni culturali mobili di interesse archivistico e librario
  • OS 3) Impianti idrico-sanitario, cucine, lavanderie
  • OS 4) Impianti elettromeccanici trasportatori
  • OS 5) Impianti pneumatici e antintrusione
  • OS 6) Finiture di opere generali in materiali lignei, plastici, metallici e vetrosi
  • OS 7) Finiture di opere generali di natura edile e tecnica
  • OS 8) Opere di impermeabilizzazione
  • OS 9) Impianti per la segnaletica luminosa e la sicurezza del traffico
  • OS 10) Segnaletica stradale non luminosa
  • OS 11) Apparecchiature strutturali speciali
  • OS 12-A) Barriere stradali di sicurezza
  • OS 12-B) Barriere paramassi, fermaneve e simili
  • OS 13) Strutture prefabbricate in cemento armato
  • OS 14) Impianti di smaltimento e recupero rifiuti
  • OS 15) Pulizia di acque marine, lacustri, fluviali
  • OS 16) Impianti per centrali produzione energia elettrica
  • OS 17) Linee telefoniche ed impianti di telefonia
  • OS 18-A) Componenti strutturali in acciaio
  • OS 18-B) Indagini geognostiche
  • OS 19) Impianti di reti di telecomunicazione e di trasmissioni e trattamento
  • OS 20-A) Rilevamenti topografici
  • OS 20-B) Indagini geognostiche
  • OS 21) Opere strutturali speciali
  • OS 22) Impianti di potabilizzazione e depurazione
  • OS 23) Demolizione di opere
  • OS 24) Verde e arredo urbano
  • OS 25) Scavi archeologici
  • OS 26) Pavimentazioni e sovrastrutture speciali
  • OS 27) Impianti per la trazione elettrica
  • OS 28) Impianti termici e di condizionamento
  • OS 29) Armamento ferroviario
  • OS 30) Impianti interni elettrici, telefonici, radiotelefonici e televisivi
  • OS 31) Impianti per la mobilità sospesa
  • OS 32) Strutture in legno
  • OS 33) Coperture speciali
  • OS 34) Sistemi antirumore per infrastrutture di mobilità
  • OS 35) Interventi a basso impatto ambientale

Categorie ANGA

  • 1) Raccolta e trasporto di rifiuti urbani
  • 2bis) Produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti
  • 3bis) Distributori e installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche
  • 4) Raccolta e trasporto di rifiuti speciali non pericolosi
  • 5) Raccolta e trasporto di rifiuti speciali pericolosi
  • 6) Imprese che effettuano il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri
  • 7) Operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti, gli impianti di terminalizzazione, gli scali merci
  • 8) Intermediazione e commercio di rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi
  • 9) Bonifica di siti
  • 10A) Attività di bonifica di beni contenenti amianto effettuata su materiali edili contenenti amianto legato in matrici cementizie o resinoidi
  • 10B) Attività di bonifica di beni contenenti amianto effettuata su materiali d'attrito, materiali isolanti, contenitori a pressione, apparecchiature fuori uso, altri materiali incoerenti contenenti amianto
ID Denominazione SOA ANGA Area geografica Città sede legale Data chiusura bilancio Classe Ricavi Ricavi Trend Ricavi Margine Trend Margine Margine/Ricavi Dipendenti Trasporto rifiuti industriali Intermediazione rifiuti industriali Stoccaggio e trattamento rifiuti industriali Gestione rifiuti urbani Spurghi civili e/o industriali Bonifiche ambientali Rimozione amianto Consulenza
595 A2A AMBIENTE S.P.A. OG12, OS14 1, 4, 8, 9 Nord-ovest Brescia (BS) 31/12/2020 oltre 100 mln 470.496.000 7% 193.584.000 4% 41% 881
440 HERAMBIENTE S.P.A. OS14, OG12, OG12, OS14 1, 4, 8, 10A Nord-est Bologna (BO) 31/12/2021 oltre 100 mln 435.488.000 1% 99.038.000 8% 23% 677
515 ECO ERIDANIA SOCIETA' PER AZIONI 1, 2BIS, 3BIS, 4, 5, 8, 9, 10B Nord-ovest Arenzano (GE) 31/12/2021 oltre 100 mln 209.206.000 15% 33.325.000 22% 16% 0
505 AZIENDA MULTISERVIZI IGIENE AMBIENTALE TORINO S.P.A., SIGLABILE AMIAT S.P.A. OG12, OG3, OS1, OG6 1, 5, 8, 9 Nord-ovest Torino (TO) 31/12/2021 oltre 100 mln 206.664.000 5% 26.699.000 32% 13% 0
471 ECONORD S.P.A. OS14, OG9, OG12, OG1, OG6, OS1 1, 2BIS, 4, 5, 8 Nord-ovest Varese (VA) 31/12/2021 oltre 100 mln 185.681.000 0% 26.254.000 -15% 14% 0
306 CICLAT TRASPORTI AMBIENTE SOCIETA' COOPERATIVA 1, 2BIS, 4, 5, 8, 9, 10A Nord-est Ravenna (RA) 31/12/2021 oltre 100 mln 183.818.000 12% 3.506.000 19% 2% 64
430 AZIENDA SERVIZI IGIENE AMBIENTALE - NAPOLI S.P.A. IN FORMA ABBREV IATA A.S.I.A.-NAPOLI S.P.A. 1, 2BIS, 4, 8 Sud Napoli (NA) 31/12/2020 oltre 100 mln 171.288.000 0% 14.804.000 0% 9% 1
233 RISORSE AMBIENTE PALERMO S.P.A. 1, 2BIS, 4 Isole Palermo (PA) 31/12/2020 oltre 100 mln 148.030.000 0% 19.257.000 0% 13% 0
261 TEKNOSERVICE S.R.L. OG12, OG3, OG6, OG1 1, 2BIS, 4, 5, 8, 9, 10B Nord-ovest Piossasco (TO) 31/12/2021 oltre 100 mln 131.629.000 22% 6.058.000 22% 5% 0
317 TRATTAMENTO RIFIUTI METROPOLITANI S.P.A. SIGLABILE TRM S.P.A. Nord-ovest Torino (TO) 31/12/2021 oltre 100 mln 110.716.000 50% 102.006.000 101% 92% 54
Commenti
Vuoi scrivere un commento? Registrati

Vuoi accedere allo studio completo?

Indicazioni di range di prezzo per tipologia di rifiuti

Abbiamo avviato un’attività di raccolta dei range di prezzo di smaltimento delle principali categorie di rifiuti industriali praticati dagli operatori, con la finalità di perseguire una maggiore trasparenza e condivisione di obiettivi.

I prezzi sono stati richiesti in fasce, rendendo più facile l’individuazione della situazione attuale in una ricerca che non è disponibile in nessun altro studio nazionale.

ASSIMILABILI 2022 PREZZO MEDIO (€/t) 2021 PREZZO MEDIO (€/t)
Misti 200-220 <200
Carta 10-20 10-20
Plastica 25-50 50-75
Vetro 25-50 25-50
Legno 60-70 60-70
Commenti
Vuoi scrivere un commento? Registrati
FANGHI 2022 PREZZO MEDIO (€/t) 2021 PREZZO MEDIO (€/t)
Fanghi da agricoltura 75-90 75-90
Fanghi non pericolosi da discarica 180-200 <180
Fanghi non pericolosi da inertizzazione <300 <300
Fanghi pericolosi da discarica 250-285 320-335
Fanghi pericolosi da inertizzazione 345-380 310-380
Commenti
GIANANDREA PAVONI
Direttore Vendite Italia VOMM IMPIANTI E PROCESSI SPA

La sfida del prossimo futuro è molto stimolante. Per chi come noi si occupa da sempre di tecnologie di trattamento e recupero di rifiuti e sottoprodotti, i principi dell'economia circolare rappresentano un must su cui costruire e conservare nel tempo presenza sul mercato e credibilità. Anche nel resto del panorama europeo si riscontrano tematiche analoghe, con la differenza che più spesso gli altri paesi europei adottano politiche di maggior protezione e tutela delle aziende nazionali, cosa che spesso l'Italia non fa, pur disponendo di eccellenze in molti ambiti. VOMM si occupa da sempre di essiccamento fanghi ma, più correttamente, si occupa di processi termici continui grazie ai quali vengono conferite ai rifiuti trattati proprietà fisiche e morfologiche idonee ad un loro successivo recupero, sia esso di materia che di energia. Ciò che giova evidenziare in questa sede è che la nostra azienda e, con essa, altre realtà italiane, sono pronte a raccogliere la sfida e a proporre modelli di circolarità di assoluta avanguardia. La sfida del PNRR è solo all'inizio e l'Italia è pronta a raccoglierla.

Vuoi scrivere un commento? Registrati

Fonte: Analisi dell’offerta di servizi ambientali per l’industria 2021 - 2022 - Cerved Group. Le classi di prezzo evidenziate hanno un carattere meramente descrittivo, in relazione alla dimensione contenuta della base campionaria per singola tipologia di rifiuto smaltito

Vuoi migliorare la gestione rifiuti della tua azienda?
Scopri di più

WAstudy

Marazzato Soluzioni Ambientali Srl a Socio Unico
P.IVA : 00468910070
© 2023 Gruppo Marazzato

Ricerca condotta da
Studio patrocinato da
Studio patrocinato da